Casi di successo

Player nel settore articoli di arredamento e per la casa

Il contesto di partenza

Presso uno dei punti vendita di uno dei principali player del settore articoli di arredamento e per la casa da tempo si riscontrava una situazione di forte sosta abusiva che impediva ai clienti di trovare posto.

Pochi minuti dopo l’apertura del punto vendita tutti i 140 posti auto disponibili venivano quotidianamente occupati abusivamente da lavoratori delle aree limitrofe, con sosta selvaggia in posti destinati agli handicappati o lungo la viabilità, ingenti danni commerciali e un aumento dei rischi legati alla sicurezza. Le diverse soluzioni immaginate o tentate non avevano avuto alcun successo.

 

Le esigenze del Cliente

A fronte di una riqualificazione dell’intero punto vendita il cliente necessitava di qualificare l’area di sosta come un luogo a servizio dei clienti.

Pertanto le esigenze erano:

  • - Riprogettare e riqualificare l’area di sosta
  • - Liberare l’area dai non clienti così da disporre di posti auto liberi per i clienti
  • - Eliminare il problema del “parcheggiatore abusivo” che regolarmente importunava clienti e non clienti
  • - Avere la massima cura per i clienti, pertanto garantire loro la sosta gratuita in modo esclusivo, sia a chi veniva per poche ore sia per chi sostava 4-5 ore in caso di preventivo o ritiro merce
  • - Garantire la sosta gratuita ai dipendenti

 

La soluzione di Park & Control

Dopo un paio di incontri di setting iniziale, Park & Control ha:

  • - Riprogettato le aree di sosta a norma come da codice della strada
  • - Realizzato la segnaletica verticale e orizzontale
  • - Creato un regolamento di parcheggio con delle penali per i comportamenti abusivi
  • - Creato i pass di sosta per i dipendenti
  • - Installato un parcometro con sosta gratuita fino a 90 minuti per i clienti e a pagamento per i non clienti
  • - Fornito dei pass di sosta per i casi di sosta prolungata
  • - Fornito il servizio quotidiano di controllo della sosta ed emissione delle penali in caso di comportamento abusivo
  • - Consentito di attuare la formula “si ripaga da sé” per cui sostanzialmente il servizio si paga da solo